venerdì 9 gennaio 2009

Il pensiero pernicioso

Ringrazio Andreja che anche dal confino ;oP rilascia nella rete delle interessantissime informazioni.. mi verrebbe da dire alle ombre interne ed esterne di meditare... è un pezzo che ci tocca tutti..
Buona lettura,
Enzo

" Il pensiero pernicioso e’ un pensiero incredibilmente rigido.
Fatemi spiegare cosa intendo. Una persona sospettosa e’ una persona che ha qualcosa in testa. Osserva il mondo con una aspettativa fissa e preoccupante, e cerca, solamente, con ossessione, di confermarla. Non verra’ persuaso ad abbandonare la sua idea o il suo piano per attuarla. Anzi, non prestera’ nessuna attenzione ai ragionamenti logici, a meno che non vi riesca a trovare qualcosa che confermi in qualche aspetto o dettaglio la sua idea originale. Chi provasse ad influenzare o persuadere una persona cosi’, non solo fallira’, ma se non fosse abbastanza furbo da smettere i suoi sforzi in tempo, diventera’ lui stesso un oggetto dell’idea perniciosa originale.."

....

"Le persone perniciose, in generale, non ignorano le informazioni; al contrario, le esaminano con grande attenzione. Ma lo fanno con straordinario pregiudizio, eliminando cosa non sia importante per loro supposizioni, e aggrappandosi a tutto cio’ che le confermi.
In piu’, il fatto e’ che, l’ignorare ed eliminare tutto cio’ che non confermi le loro presupposizioni, e’ un processo attivo ed intenzionale. Lo fanno per principio, perche’ partono dal presupposto che tutto cio’ che non confermi la loro idea sia “pura apparenza”.
Cosi’, potranno dire che sono interessati a penetrare entrambi, la pretesa ed il superficiale; vogliono arrivare al cuore della materia, alla verita’ nascosta. Questo non dovrebbe interferire nel notare che questa verita’, invariabilmente, e’ esattamente quello che si aspettavano sin dal principio."

--David Shapiro, Neurotic Styles (Basic Books, 1965)

9 commenti:

marcello ha detto...

Minchia ragazzi....che bello e che vero. Vorrei saperne di più sulle fonti di questo scritto

Figlio di... James ha detto...

Minchia Marcello, e' cosi' facile.
Vai a rileggerti tutto cio' che ha scritto il moderatore 'Denzo' (e per il resto anche te).
Quando viene posto un quesito o rilasciato un commento, basta aggirare la domanda, ignorare ogni contenuto e analizzare approfonditamente la forma, fantasticando sulla sua provenienza. Basta poi rimanere imperturbabili e stagnanti nel proprio bigotto credo e... voila' il gioco e' fatto!
Vedo che gia' sei portato, e' infatti fondamentale saperne di piu' sulle fonti di questi scritti.

Non me ne vogliate.

Guido ha detto...

Oh, come sono contento che sia tornato (il figlio di) James :-)
Un po' di scosse fanno sicuramente bene! :-)
E ricordo che la legge dello specchio vale per tutti... non solo per James :-) Quindi, se vi sentite offesi da lui... che cosa vi sta rispecchiando?

Guido ha detto...

O voi che osservate... Osservatevi anche mentre leggete o rispondete ai post di chi vi mette a nudo... Ragazzi, non facciamo i maestrini, siamo qui tutti per imparare...
Per James, scusa... per il figlio di James... :-)) puoi dare anche qualche input un po' più "costruttivo"? :-)
Hai qualche dritta per lavorare su se stessi? Hai qualche esperienza da condividere? Hai qualcosa da mostrare a chi è più indietro sul cammino?
Grazie a tutti (ai buoni ed ai cattivi... che non sono nè buoni nè cattivi... Legge del Pendolo) :-)

marcello ha detto...

Ahhh, mA adesso c'è il figlio di James...senti figlio le audizioni per il mio nuovo film ( The Pistolon family) sono tra un po'...vuoi fare un'audizione?
Il Maestro Den-zo (noto bonzo della Mongolia) farà la parte del Sacerdote. Se vuoi ho una particina come suo schiavo (p.s.: per le frustate hai bisogno della controfigura?)

Figlio di... James ha detto...

Non so se ho alcuna dritta, o se ho qualcosa da mostrare, e di certo non so chi possa essere indietro.
Per ora posso solo tirare in ballo baffone:
"Non abbiate nessuna ragione per credermi.
Vi domando di non credere a nulla che non potete verificare per voi stessi…
Se non avete una mente critica, la vostra visita qui è inutile."
G.I. Gurdjieff

Guido ha detto...

Questa frase... è essenziale... tant'è che da tempo campeggia sotto al titolo del mio blog! :-)

Enzo ha detto...

O voi che osservate... Osservatevi anche mentre leggete o rispondete ai post di chi vi mette a nudo... Ragazzi, non facciamo i maestrini, siamo qui tutti per imparare...

Caro Guido, parole sagge, ma permettimi di osservare che è importante comprendere quando qualcosa porta solo ad un inutile loop, inutile per chi scrive non vuol ovviamente dire inutile per chi legge, ogni persona osserva ed agisce dal suo punto di vista, mi fa paicere per la simpatia che nutri per James, ma personalmente non trovo la sua incapacità di uscire dalla usa identificazione negativa (mia osservazione ovvio) utile allo scopo di quello che potrebbe essere un confronto sulle idee del sistema. Non dico che il confronto debba essere solo positivo, ma come tu hai detto :
per il figlio di James... :-)) puoi dare anche qualche input un po' più "costruttivo"?
ecco per ora non lo vedo.
Mi spiace se ti ho tolto una persona che apprezzi, ma sul tuo blog c'è tutto il posto che vuoi..
ciao,
Enzo

Guido ha detto...

Ovviamente i commenti James o di suo figlio, sono sempre bene accetti, anche sul mio blog... anche se un piccolo misero blog... Anzi... apprezzo le critiche... costruttive!